Tutte le novità del blog
Separator
Asterisk Addio ai rigidi manichini in legno: arrivano le Figuarts
30/10/2015 Morena Forza in Disegno / 8 responses

La notizia è di qualche giorno fa: la Tamashii Nation ha rilasciato nell’aprile del 2016 dei manichini pensati appositamente per gli artisti.

figuarts_anatomia_artisti
Una Figuart femminile di colore grigio, reperibile qui

Il loro nome è S.H. Figuarts (eccoli qui) e sono studiati per essere il più possibile posizionabili in modo anatomicamente corretto.

Se è vero che il disegno dal vivo costituisce sempre un’impareggiabile risorsa per studiare l’anatomia, quando non si dispone di modelli e si sta cercando di creare una certa scena, un kit del genere può essere davvero un grande aiuto.

Presentano più di 30 punti snodabili che permettono una piega naturale delle giunture, costituendo così un riferimento anatomico molto prezioso per disegnare e dando la possibilità di creare pose molto naturali.  Sono disponibili anche piedistalli, come questo,  per sistemare più di un solo manichino  e comporre delle scene di interazione fra personaggi.

figuarts_anatomia_per_artisti
Le pose dinamiche si possono studiare grazie al fissaggio dei manichini sull’apposito piedistallo, come questo. Altri modelli come questo, invece, permettono di sistemare più personaggi che interagiscono fra loro.

 

Il manichino maschile ed i suoi accessori. Ora disponibile su Amazon, anche se non proprio a buon mercato!

Il kit contiene anche 17 paia di mani intercambiabili, un piedistallo per il posizionamento del manichino e degli oggetti che danno modo di creare delle “scene” con il proprio personaggio, come un libro, un tablet, una pistola, una spada e perfino uno smartphone!

Dopo il rilascio del primo modello di colore grigio, è ora disponibile anche una versione a cui il produttore Tamashii Nations si riferisce come “arancio chiaro”. Eccone qui due, una maschile ed una femminile:

figuarts_coppia_anatomia_artisti
I manichini sono venduti separatamente. Qui si può trovare quello maschile, qui quello femminile.

In Occidente saranno distribuiti da Bluefin Corporation (Stati Uniti). Ora reperibili anche su Amazon!

Continua a leggere
Asterisk Quasi un milione di risorse gratuite grazie alla NY Public Library
24/10/2015 Morena Forza in Creatività / one comment

Solo poco tempo fa avevo scritto delle 4000 pagine del Paul Klee Zentrum, del milione di immagini in download gratuito da parte della British Library; e poi di libri gratuiti da potere scaricare in PDF dal sito del MET Museum e del Getty Museum.

La notte (insonne) mi ha portato consiglio e la scoperta di un’altra interessante fonte di immagini e video gratuiti, stavolta grazie alla New York Public Library, che ha raccolto quasi un milione di documenti liberamente accessibili dal suo sito: eccolo a questo link. (Ma musei e biblioteche del mondo stanno facendo a gara per condividere più materiale possibile? Me lo sto chiedendo.)

Devo essere sincera: appassionata come sono di foto antiche e di Storia dell’Arte (e dell’Illustrazione) mi sono persa a sfogliare senza posa. Sono i miei sabato notte preferiti, questi. :-)

Noè Bianco (1490-1510)
Noè Bianco (1490-1510)

Questo della NY Public Library è vero e proprio database con materiale aggiunto quasi quotidianamente, che comprende stampe, mappe, fotografie, video, manoscritti e spartiti. Perfino delle scansioni di tessuti e passamanerie di primi Novecento!

Appassionati di tessile e pattern come me? Scoprite i piccoli tesori di questo archivio!
Appassionati di tessile e pattern come me? Scoprite i piccoli tesori di questo archivio!

Non solo grandi numeri però: queste immagini sono ingrandibili (alcune anche nel dettaglio) e stampabili!

Le gallerie possono essere navigate tramite parola chiave (keywords) digitata nell’apposito campo, oppure selezionando le raccolte organizzate dai webmaster che curano il progetto.

L’Oriente non è certo stato escluso da queste preziose raccolte:

Hagino Yoshiyuki (1908)
Hagino Yoshiyuki (1908)
Hagino Yoshiyuki (1908)
Hagino Yoshiyuki (1908)

E’ straordinario pensare a come internet ha completamente rivoluzionato il modo in cui possiamo effettuare una ricerca ed allargato l’immenso bacino delle fonti di ispirazione.

Certo bisogna farne buon uso! Senza eccedere: perché se è vero che avere a disposizione un’infinita scelta di soluzioni su cui basare i nostri disegni, a volte questo può portare a sentirsi sopraffatti e perfino bloccati. Come ho detto ad alcuni dei miei corsisti: reference sì, ma fino ad un certo punto. Non bisogna creare un’autentica dipendenza da reference ed immagini per ispirarsi.

Ernst Kreidolf
Ernst Kreidolf

Post scriptum (se mai possiamo chiamarlo così in questo frangente) :
Qualcuno sulla pagina Facebook mi ha scritto “Non solo illustratori ti seguono!” e io lo so. Ma è normale che l’illustrazione abbondi su Roba da Disegnatori, del resto sono un’illustratrice.

Beatrix Potter
Beatrix Potter

Come tale, segnalo che su questo immenso archivio di immagini sono presenti interi libri d’epoca per l’infanzia (picture books) liberamente sfogliabili. Eccoli tutti a questo link; sulla sinistra è possibile navigare i vari titoli. Buona visione!

Continua a leggere
Asterisk La fotografia di Inge Prader incontra la pittura di Gustav Klimt
16/10/2015 Morena Forza in Varie / No comments

Qualche tempo fa avevo visto di sfuggita, dal telefono, la home di Facebook ed avevo trovato questo photoshoot ispirato alle opere di Klimt.

Non l’ho più trovato fino ad oggi e, indagando, finalmente sono risalita all’autrice, la fotografa viennese Inge Prader.

ingeprader3


Qui trovate la pagina Facebook della bravissima artista di bodypainting che ha truccato e dipinto i protagonisti delle “tavole”.

Non volevo perderla più di vista, “Immortalando” questo bellissimo servizio fotografico sul blog. O almeno, per correttezza, solo parte di esso.

P.S. Mi piace molto anche come tratta alcuni servizi per i matrimoni.

Continua a leggere
Asterisk Libri di Arte gratuiti grazie al MET Museum e a Getty Publications
13/10/2015 Morena Forza in Download / 2 responses

Golosi di Arte, come me?

Ultimamente internet pensa spesso a noi e si dimostra essere una risorsa più che preziosa se utilizzata al meglio.

Avevo scritto poco tempo fa di come la British Library avesse messo a disposizione più di un milione di immagini per il download, liberamente utilizzabili (click). E delle quattromila pagine degli appunti di Paul Klee consultabili sempre in modo del tutto gratuito sul sito del Paul Klee Zentrum di Berna (click).

Oggi, ecco un’altra splendida notizia. Anzi, due!

Jean François de Troy - "Le letture di Molière"
Jean François de Troy – “Le letture di Molière” – Il quadro viene riportato nel libro “Dangerous Liaisons” consultabile qui.

 

Il MET Museum ha messo a disposizione il download gratuito di ebook in formato PDF; non ebook qualunque ma libri di Arte ed Arti Visive in genere, comprese la fotografia, la calligrafia, la Moda, la Storia del Costume, perfino libri sulle porcellane e sulle armature di uomini e cavalli (disegnatori fantasy, guardate qui)!

Se come me siete ossessionati dai pattern e dalla Storia del Costume e del disegno tessile, questo libro vi farà impazzire.

 

John Sloan “Ristorante Cinese” – dettaglio. Trovate questo quadro nel libro “American Stories” consultabile qui.

 

Troveremo qui un ricco indice: sono più di 400 i titoli che è possibile scaricare, consultare e nel caso lo si desideri, acquistare in formato cartaceo. Per consultare l’archivio cliccare qui.
Basta effettuare una ricerca e scoprire cosa ci riserva il grande database del famoso museo di New York

Appassionati di Arte Orientale? I libri sull’Arte giapponese, cinese, coreana ed asiatica in generale sono davvero tantissimi. Come questo.

 

Ma non è finita qui: anche il Getty Museum di Los Angeles ha raccolto e messo a disposizione per gli appassionati un gran numero di libri di Arte liberamente consultabili. Stando all’organizzazione, i titoli della biblioteca virtuale, in questo caso sono circa 250. Per sfogliare l’archivio cliccare qui.

“Cézanne in the studio” Il libro si trova qui.

Queste immense librerie virtuali, che si appoggiano alla piattaforma di Google Books, contengono saggi sull’Arte, ma anche importanti risorse legate alla teoria del colore, all’anatomia per artisti, alla composizione… Non dimenticate di divulgare questo genere di notizie, per fare in modo che chi ama disegnare e dipingere possa trovare queste importanti risorse!

Continua a leggere
Asterisk 12 motivi per cui sarebbe meglio non uscire con i disegnatori
09/10/2015 Morena Forza in Varie / 5 responses

Stasera ho trovato questo articolo davvero spassoso in cui mi sono identificata quasi al cento per cento: 30 motivi per cui sarebbe meglio non uscire con  un graphic designer.

Naturalmente, le analogie con i disegnatori sono innumerevoli.
Ma ci sono aspetti specifici che ho deciso di elencare.

Ispirata dall’articolo di Antonio Filigno, ne ho stilati almeno 12. Sapete elencarne altri 18 per metterci in pari coi graphic designer? ;-)

Katrin Rodegast

 

12 motivi per cui sarebbe meglio non uscire con i disegnatori

  1. In viaggio, vi faranno attendere interminabili minuti mentre fotografano in macro le texture di mattoni, staccionate, prati, calcinacci e qualunque altra cosa attiri al loro attenzione e possa essere utilizzato in Photoshop o come reference.
  2. Potreste pensare che vi stiano fissando con amore, ma in realtà stanno solo osservando il panneggio della vostra giacca, o il sole che si riflette sui vostri capelli creando sfumature goduriose. Ne traggono un piacere quasi fisico. E, in quel momento, siete un mero oggetto di studio.
  3. Fate pace col fatto che il loro PC è probabilmente pieno di nudi maschili e femminili.
  4. Potrebbero perdersi interamente la trama del film che andate a vedere assieme, se la fotografia è troppo bella.
  5. Rimangono disturbati dalla bruttezza di locandine, flyer, insegne e manifesti. E ci terranno a farvelo sapere.
  6. Non è possibile visitare una libreria per meno di tre ore con un illustratore. Ogni tentativo di trascinamento verrà eluso. Non è possibile visitare un colorificio o un Brico/Leroy Merlin prendendo l’uscita senza acquisti.
  7. Un giorno vi sveglierete e scoprirete che hanno ricolorato le cornici in soggiorno, i mobili della cucina, e affrescato un muro, così perché “L’ambiente non mi ispirava più” o “Questa casa non mi rifletteva più.”
  8. Non azzardatevi a riordinare i loro angoli di lavoro al posto loro. Tutto è esattamente dove deve essere e incursioni indesiderate potrebbero essere lavate nel sangue.
  9. Levatevi dalla mente l’idea di regalare loro l’agendina della banca perché “Può sempre servire”. Le agendine della banca e i calendari aziendali sono la cosa più triste del creato agli occhi degli illustratori. Non le vogliono nemmeno in giro per casa perché sono brutte e disturbano la vista.
  10. Vi piacerebbe ricevere apprezzamenti normali? Con gli illustratori, “normali” potrebbe significare esclamazioni come “Che bell’angolo spalla-gomito che hai, amore.”  o “Mi piace la morbidezza della linea della tua mandibola.”
  11. Per loro, i colori hanno dei nomi ben precisi. Quello non è viola, è vinaccia: ha una percentuale maggiore di rosso che di blu. E quello non è verde, ma color petrolio. Abituatevi alle precisazioni.
  12. Cadono periodicamente in crisi. “Chi sono? Dove sto andando? E soprattutto, questo disegno si vede che è mio?”

 

Avvisiamo il mondo su Twitter perché sappia che siamo matti da legare. Ma imprescindibili, ovviamente!

 

Continua a leggere
Asterisk Un milione e tre secoli di immagini offerti dalla British Library
06/10/2015 Morena Forza in Ispirazione&Creatività / 5 responses

Volete una sana ispirazione da foto ed illustrazioni vintage e d’epoca o siete alla ricerca di materiale per i vostri collage e progetti?
Potreste essere felici quanto me di sapere che negli scorsi mesi, la British Library ha messo a disposizione tre secoli di immagini liberamente scaricabili ed utilizzabili tramite il proprio account Flickr.

 

Sono state anche catalogate ed esiste una sezione dedicata alle immagini “di rilievo” selezionate per altissima qualità e impatto.

Non male, vero?

Continua a leggere
Asterisk Vi presento un morbido bassotto!
04/10/2015 Morena Forza in Creatività / No comments

Era da qualche tempo che mi frullava l’idea di portare con me il bassotto per viaggi e tappe di workshop. E allora mi sono detta: come potrei fare?

In questa impresa sono stata gioiosamente sopportata dalla mia amica e collega Simona Sanfilippo e dalle sue manine di fata. Ormai sono sua cliente da tempo: ho comprato da lei, puntaspilli, borsine, astucci, spille di feltro… Perciò non avevo dubbi: avrebbe fatto un lavoro meraviglioso.


Ricevere il bassotto per posta è stato proprio strano!

Ecco alcune fotografie della lavorazione al bassotto, che proprio Simona mi ha spedito. Grazie di cuore! :)

Ah… lo sapevate? Periodicamente, Simona prende commissioni. Trovate i suoi lavori sul suo blog: Incantamenti.
Poi non dite che non ve l’avevo detto! :-)

Fotografie di Fabrizio Sanfilippo
Continua a leggere
Asterisk Stampe rubate su Wallpart.com? Relax: è tutta una bufala
02/10/2015 Morena Forza in Varie / No comments

Mi hanno appena segnalato un sito che (apparentemente) preleva da internet tavole di disegnatori a livello internazionale per vendere a loro insaputa delle stampe di cui i diretti interessati non sanno nulla. Mi son spaventata: tra gli altri figuravano anche dei miei lavori.

Il sito è wallpart.com e ha allarmato non pochi fumettisti e illustratori di tutto il mondo, tanto che è stata lanciata una petizione  su Change.org per poterlo chiudere.

Per fortuna, posso dire: RELAX!
E’ tutto un fake. Infatti le immagini generate dalla ricerca sul sito sono caricate da Google Images.

Digitando il mio nome e cognome, nei risultati appaiono quasi tutte immagini non pertinenti con me o i miei disegni. Fiuu!
Digitando il mio nome e cognome, nei risultati appaiono quasi tutte immagini non pertinenti con me o i miei disegni. Fiuu!

Il contatore degli acquirenti è fermo da sempre: infatti è un'immagine statica e quindi in realtà non c'è nessun contatore!
Il contatore degli acquirenti è fermo da sempre: infatti è un’immagine statica e quindi in realtà non c’è nessun contatore!

Per capire meglio di cosa si tratta, guardate questo video in cui è spiegato come wallpart.com in realtà non sia un sito fraudolento, ma solo un’enorme burla e anche piuttosto innocua. Per fortuna!

Diffondete questo post se volete, in modo da non alimentare ulteriormente questa allarmante falsa notizia.

Continua a leggere
Asterisk Paesi e città illustrati da Yoshie Kondo
24/09/2015 Morena Forza in Disegno / No comments

Ama disegnare e viaggiare: Yoshie Kondo, membro della Tokyo Illustrators Society, si occupa soprattutto di illustrazione editoriale.

Uno dei suoi progetti personali più interessanti è senz’altro rappresentato da una guida di viaggio illustrata. Yoshie Kondo ha disegnato sia grandi città come New York che Paesi più piccini, confezionando un vero e proprio piccolo libro.

Ho raccolto qui qualche estratto di questo progetto, fra i più belli che ha realizzato.

A questo link sono visibili molti dei suoi lavori, anche se la gallery relativa al progetto non è stata organizzata in modo omogeneo.

Continua a leggere
Asterisk 10 anni, 4000 pagine di appunti di Paul Klee liberamente consultabili
21/09/2015 Morena Forza in Arte / 8 responses

Benedico l’esistenza di internet ogni volta che dei documenti preziosi vengono rispolverati e messi a disposizione di chiunque, proprio utilizzando la tecnologia.

Una delle ultime e più preziose aggiunte riguarda quasi quattromila pagine dai taccuini del famoso pittore tedesco Paul Klee. Quasi l’intera totalità dei taccuini è conservata a Berna, al Zentrum Paul Klee.

La raccolta riguarda i taccuini che vanno dal 1921 al 1931. Teoria del colore, composizione, geometrie… E’ proprio affascinante sfogliare i pensieri  e le annotazioni di artisti che hanno fatto la Storia.

Spero resterete meravigliati quanto me. Li trovate a questo indirizzo, buona consultazione (e non dimenticate di condividere questa risorsa così curiosa e arricchente: 4000 pagine di appunti di Paul Klee online per tutti )!

Continua a leggere
Post più recenti
Post meno recenti
Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie.Leggi l'informativa
+