“Artiste” racconta le vite straordinarie di 27 donne nella Storia dell’Arte

Di Arte al femminile si parla sempre troppo poco: siamo spesso abituati a considerare come unico modello di indipendenza e intelligenza quello della donna scienziata.

Nel corso della Storia, donne dal carattere indomito e deciso hanno lottato per i propri sogni, non necessariamente per dedicarsi alla Scienza, ma anche all’Arte. Qualche tempo fa Rai5 ha dedicato una serie di documentari  proprio alle donne nella Storia dell’Arte, rivelando come queste personalità forti siano state amate, incomprese, ammirate, o ancora sfidate e isolate. E’ una visione che consiglio a tutti, quella di “Quattro secoli di arte al femminile“. Appassionante quanto una serie Netflix? Sì, e anche di più, garantito! :-)

Un crowdfunding tutto al femminile

Proprio ispirato dalla volontà di valorizzare la figura femminile nell’Arte, un gruppo di illustratrici e fumettiste italiane ha deciso di dar vita ad “Artiste – Vite Illustrate e Ritratti Immaginari“, un volume che racconta le vite di 27 artiste nel corso della Storia, e che sarà possibile supportare e prenotare tramite la formula del crowdfunding.

Negli ultimi anni questa “pubblicazione dal basso” ha prodotto dei volumi di altissima qualità; basta pensare a “Lùmina“, di TataiLab, oppure a Grimorio di Attaccapanni Press (a cui ho preso parte con una tavola).

Per questo non vedo l’ora di sfogliare “Artiste“, e ho intervistato con non poca curiosità le organizzatrici del progetto!

Ciao ragazze, che bel progetto! Quando e com’è nata l’idea di “Artiste”?

L’idea è nata da Flavia. All’inizio voleva fare una Graphic Novel su Elizabeth Siddall, pittrice e musa del movimento Preraffaellita dell’Inghilterra vittoriana, poi abbiamo pensato di parlare anche delle altre artiste che sono vissute prima e poco dopo di lei. Il progetto si è sviluppato ed è nato un libro che include 27 biografie illustrate da altrettante illustratrici e fumettiste. Parallelamente abbiamo sviluppato anche una piéce teatrale insieme alla compagnia teatrale Kanterstrasse e Diffusioni Festival, che verrà presentata il 18 Marzo a Loro Ciuffenna (AR) in collaborazione con il Varchi Comics .

Un libro che ci permetterà di tuffarci nelle vite di queste donne straordinarie nella Storia dell’Arte: c’è un motivo particolare dietro questa scelta?

L’idea di sviluppare questo tema particolare è nato soprattutto perché sentivamo il bisogno di far conoscere queste storie.
Volevamo che altre persone conoscessero le loro vite e si sentissero ispirate da loro.

Laura Proietti
Come sono state selezionate le artiste che troveremo raccontate nel volumetto?

Sono state selezionate per lo stile estremamente personale e sono state abbinate ad artiste che, per noi, ci sembrano “emotivamente” affini ma con uno stile molto diverso.

Cosa troveremo di davvero speciale in questo libro? Tre brillanti ragioni per cui bisognerà assolutamente averlo!
  1. L’ispirazione: noi donne siamo abituate a non proseguire i propri sogni. Noi vogliamo parlare di donne che, nonostante le mille difficoltà, sono andate dritte per la loro strada e hanno realizzato il loro sogno: diventare artiste.
  2. La memoria. Solo da pochi anni si stanno riscoprendo artiste che, nella loro epoca, erano assolutamente conosciute e apprezzate (vedi Sofonisba Anguissola, Lavinia Fontana, Elisabetta Sirani). Parlare di loro e del loro lavoro non solo restituisce dignità al ruolo della donna nella Storia dell’Arte ma anche alle artiste che vorranno percorrere la loro strada.
  3. Il terzo motivo è dedicato a chi è appassionato di fumetto e illustrazione: abbiamo coinvolto 27 illustratrici e fumettiste piene di talento che sicuramente realizzeranno un lavoro magnifico!
Come dare il proprio sostegno al progetto, oltre che con l’acquisto del volume?

Condividerlo sui social, parlarne con gli amici, in libreria, al lavoro, ovunque!
E potete sostenerlo idealmente visitando i musei e i luoghi dove le artiste presenti nel libro hanno lavorato e vissuto.

Per scoprire e supportare "Artiste"

Il crowdfunding organizzato via Indiegogo   ||    Pagina Facebook

Alma Federico

Ti potrebbero interessare:

Commenti

commenti