“Grimorio”: apre il crowdfunding per l’antologia a fumetti sulla Stregoneria

grimorio_crowdfunding_banner

“Credo che qualcosa di magico accada quando si legge un buon libro.”
J.K. Rowling

Cosa sarebbe la vita senza un pizzico di magia?
Nell’ideare “Grimorio“, un’antologia a fumetti sulla stregoneria, Laura Guglielmo e Ariel Vittori se lo sono chiesto, riunendo più di venti artisti in questo ambizioso progetto, che nasce con lo scopo di esplorare e raccontare la magia con voci e sfumature molto personali.
Seguire la lavorazione di questo volume mi fa sentire come se avessi davanti a me uno scaffale di pozioni, ognuna con un’ampolla, un colore ed un profumo unici. A questo progetto, che vorrei presentarvi su Roba da Disegnatori, ho deciso di partecipare con una breve sequenza che in una silenziosa alba di pioggia è venuta a farmi visita in sogno.
Sulla pagina ufficiale del Grimorio c’è, assieme a quelle degli altri autori, l’anteprima della storia, con le sue atmosfere ed una delle due protagoniste… ops, ho già detto troppo! :-)

Grimorio - Alice Girlanda

© Alice Girlanda


Nel corso dei prossimi giorni potrò e potremo raccontarvi alcuni dietro le quinte, mostrare sketch e work in progress delle tavole a cui stiamo lavorando con dedizione in vista di Lucca Comics
, evento durante il quale vorremmo portare “Grimorio” nella self-area della convention. Se volete sapere qualcosa degli autori che incrociano le loro bacchette per questo progetto, su Roba da Disegnatori posterò interviste agli autori per i prossimi 30 giorni, durante cui avrà luogo il crowdfunding dedicato.
La somma necessaria a portare il libro a Lucca infatti non è altissima, ma ha tuttavia bisogno di supporto. Ognuno può contribuire con un importo adatto a ciò che vuole acquistare o che può arrivare a sostenere. E la condivisione stessa è un apporto davvero prezioso.

 

Per saperne di più, riporto il comunicato stampa ufficiale scritto dalle organizzatrici, e i commenti come sempre, sono aperti in questo post. :-)

“Grimorio”: apre il crowdfunding per l’antologia a fumetti sulla Stregoneria

 

Parte oggi la la raccolta fondi su Indiegogo per finanziare l’esordio a Lucca Comics&Games 2016 di Grimorio, il nuovo progetto antologico di fumetti e illustrazioni incentrate sulla Stregoneria.

L’iniziativa, che un mese fa si è affacciata per la prima volta sui social, è rimasta avvolta nel mistero, presentando un autore prestigioso dopo l’altro, fino all’annuncio ufficiale in corrispondenza con l’ARFestival, a Roma, ed ora si svela completamente: a partire dalla copertina di Antonio de Luca (Warner Brothers, Riot Games) e Mirko Failoni (Spectrum 23).

Il progetto è curato da due giovani illustratrici e fumettiste italiane, Ariel Vittori e Laura Guglielmo. Dallo scorso autunno hanno cominciato a pianificare e selezionare altri autori, dai talentuosi esordienti (Freddie Tanto) agli affermati professionisti (Isabella Mazzanti), tutti riuniti ad esplorare l’occulto, le Streghe e le loro manifestazioni, dalla luce all’ombra. Questa la lista completa – finora – dei partecipanti: Alice Girlanda, Ariel Vittori, Astrid Lucchesi, Eleonora Bruni, Fabio Mancini, Freddie Tanto, Giopota, Greta Xella, Isabella Mazzanti, Laura Guglielmo, Laura Vivacqua, Monica Sangermano, Morena Forza, Noemi de Maio, Romina Moranelli, Silvia Vanni, Sumi, Susanna Rumiz, Tessa Black.

© Greta Xella

© Greta Xella

 

Indiegogo è la piattaforma preferita dai progetti a fumetti italiani, e Grimorio segue le orme d’illustri precursori come Lumina e Rim City. Pur avendo un obiettivo più modesto ha comunque un fine ambizioso: poter pubblicare senza compromessi storie e immagini valide e originali per portarle direttamente tra le mani di chi crederà in loro.

Partecipando al crowdfunding i lettori, oltre all’antologia stessa, potranno ricevere a casa diversi tipi di merchandising, da semplici spille ad esclusivi contenuti digitali, da stampe in edizione limitata a lezioni private di digital painting. Perks interessanti ma senza troppi fronzoli, a dimostrare il focus sul prodotto ultimo: il volume.

La campagna terminerà l’8 luglio: solo 30 giorni per supportare i figli delle streghe che non siete riusciti a bruciare.

 

E non dimenticate quello che diceva saggiamente il grande Terry Pratchett:
“E’ comunque magia, anche se sai come è stato fatto.”

Ti potrebbero interessare:

Commenti

commenti