IllustrazioneProfessione Disegno
Asterisk Il proclama del libro illustrato – di Carson Ellis
05/06/2014 Morena Forza in Illustrazione / 2 responses

Qualche giorno fa ho trovato questo proclama sul sito di Carson Ellis: “Il proclama del picture book”.
In America ha già fatto il giro di blog, siti e Twitter, qui in Italia l’ho ancora visto poco e così l’ho recuperato e tradotto (trovate la traduzione in fondo all’articolo).
Condivido quasi tutti i punti contenuti nel proclama e quindi lo riporto molto volentieri. Carson Ellis e gli altri autori che lo hanno firmato sono fra i miei preferiti e sono alcuni dei miei modelli di persona creativa.
Mi scuso per eventuali incongruenze o imprecisioni, non sono traduttrice per mestiere e anzi, ho tradotto fra uno strato di valigia e l’altro essendo in partenza.
Buona lettura!

PROCLAMA!

Siamo stanchi di sentire che il libro illustrato è in pericolo e stanchi di fingere che non lo sia. E quindi:

CREDIAMO CHE:

– Imitazione, pigrizia e timidezza stiano avvelenando una grande forma di arte.
– Un libro illustrato dovrebbe essere fresco, sincero, gustoso e bello.
– I libri per bambini sono degni di dialoghi da grandi.
– Dialogo da grandi non significa chiedere ai bambini di lasciare la stanza.
– Scriviamo per bambini, adulti che leggono coi bambini e adulti che semplicemente si godono i libri per bambini – in questo ordine.
– Dovremmo conoscere la nostra storia.
– Dovremmo smetterla di scrivere e riscrivere lo stesso libro.
– Abbiamo bisogno di una critica robusta per mantenerci originali.
– La linea fra autore e illustratore è irrilevante.
– La linea fra morale e significato è di primaria importanza.
– E’ giusto che tutto ciò che un bambino vede, sente o pensa sia il nostro carburante.
– Il libro illustrato è un formato, non un genere.
– Il buon disegno incoraggia la buona lettura.
– I libri illustrati mostrano il meglio di sè quando la copertina è in mostra.
– Il finale ordinato è spesso disonesto.
– Anche i libri nati per mettere i bambini a letto dovrebbero dar loro strani sogni.

CONDANNIAMO

– Il termine kid-friendly
– La convenzione come sostegno.
– La carta patinata come predefinita.
– Gli smemorati che apprezzano i classici “anticonvenzionali”/ribelli ma poi elogiano quelli piatti e noiosi di oggi.

DICHIARIAMO

– Ogni giorno che facciamo nuovi bambini, facciamo in modo di fare anche nuovi libri per bambini.

Firmato: Mac Barnett, Brian Biggs, Sophie Blackall, Lisa Brown, Kevin Cornell, Carson Ellis, Isol, Laurie Keller, Jon Klassen, Matthew Myers, Tao Nyeu, Sean Qualls, Aaron Renier, Adam Rex, Christian Robinson, Jon Scieszka, Dan Santat, Lemony Snicket, Erin E. Stead, Philip C. Stead, Scott Teplin, Maria von Lieshout.

www.thepicturebook.co

Condividi su:

Commenti

commenti

Separator

2 comments on “Il proclama del libro illustrato – di Carson Ellis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *