Glitter, luci e molta magia: la paper art incantata di Oona Patterson

In questi ultimi anni la cosiddetta “paper art” ha preso molto piede; molti magazine, spartiti musicali e soprattutto libri vengono impiegati per vere e proprie sculture di carta, sia ritagliati o scavati e quindi propriamente scolpiti.
Ci sono diversi artisti più o meno famosi che praticano la paper art, ciascuno con la propria personalità.
Oggi ho scoperto per puro caso Oona Patterson, illustratrice e scultrice londinese.
Essendo una creativa part time, come si definisce lei, la paper art le permette di creare mondi fantastici in cui rifugiarsi.
Si ispira per lo più al folklore europeo e alle fiabe tradizionali, utilizzando non solo carta ma anche glitter e giochi di luce che valorizzano le scene che decide di allestire come set fotografici veri e propri.
La sua scelta cade spesso su personaggi che decidono di uscire dal libro. Una fuga vera e propria!

Da appassionata delle minuzie posto i dettagli di alcuni suoi lavori, ma consiglio di visionare la sua gallery che raccoglie anche la visione completa delle sue opere che spesso non sono per nulla piccole!

Ti potrebbero interessare:

Commenti

commenti

    1. Fabio Mancini 30 gennaio 2014
    2. Astera 30 gennaio 2014

    Scrivi un commento