Una questione spinosa per gli illustratori: LO STILE.

Un illustratore professionista ha bisogno di uno “stile”?

Si intitola così il post di Nate Williams, illustratore di fama mondiale e uno dei curatori di uno dei siti più influenti per l’illustrazione, Illustration Mundo.

Ho tradotto questo articolo perchè la questione dello stile è una delle più spinose e dibattute tra gli illustratori.


Cosa si intende per “stile”?

  • Il modo in cui si dice qualcosa, il modo in cui lo si esprime.
  • L’atmosfera
  • Il tono/il sentimento che trasmette

Molti artisti hanno problemi a mantenere un solo stile perchè va contro la natura dell’artista di esplorare, di essere curioso e di non limitare la sua espressione ad una voce sola.
Mi sono scontrato con questa domanda per molto tempo. Dopo aver lavorato per diversi anni come designer e art director mi è sembrato chiaro che avere uno stile avrebbe aiutato la mia carriera nell’illustrazione.

RDD: A questo punto l’autore cita degli artisti con un forte stile uniforme; vi ricordo l’articolo originale,cliccate qui per vedere gli artisti proposti da lui.
Dopo questa serie di esempi riporta invece chi produce illustrazioni molto diverse tra loro, lo studio Modern Dog.

Vi starete probabilmente chiedendo: “Come fa Modern Dog ad avere successo con così tanti stili?”
Per capire il loro successo bisogna analizzare come lavorano. Interpretando più ruoli che uno solo illustratore.. e scegliendo lo stile migliore per il progetto.

Processo
Nota: So che questo processo varia, ma per motivi di semplicità li ho frammentati in 4 step semplificati.

1 – IDEA
L’idea nasce di solito come un documento di testo… può essere un riassunto di strategia o di creatività, delle slide di Power Point che elencano obiettivi di marketing etc.
La persona che ha l’idea può essere l’editore, chi si occupa del marketing, il direttore creativo, lo scrittore ecc.

2 – DIREZIONE ARTISTICA
L’art director è come un ponte tra chi ha l’idea e il designer. Delinea la direzione visuale/artistica che supporta e rafforza l’idea.

3 – LA SCATOLA DEGLI ATTREZZI DEL DESIGNER
Basandosi sulla visione dell’art director, il designer decide possibili illustratori che rinforzano l’idea dell’art director stesso.

4 – L’ILLUSTRATORE
L’illustratore porta in vita l’idea.

Conclusione
Quando un illustratore è contattato da un cliente cosa sta cercando quel cliente?

Di solito:

– ATMOSFERA (inconscio) cioè una certa estetica visiva, un tono, un mood

(atmosfera)
–  PENSIERO (conscio) un modo creativo di visualizzare un concetto, un’idea,

un soggetto, un fatto.
– SOGGETTO – un esperto in uno specifico concetto (per esempio: personaggi famosi, illustrazione medica,ecc)

Come riescono a trovarlo?

  • – Consistenza/Prevedibilità
  • – Come illustratore, gli art director ti assumono perchè vogliono dare a un progetto un tono specifico, una certa atmosfera, e devono poter contare sul fatto che il tuo lavoro sia in un certo modo per il loro progetto,campagna, ecc.E’ come quando si sceglie un font. Immagina che hai comprato un CD dei Metallica e sia pieno di musica folk Boliviana.. non saresti un po’ confuso?
    Gli art directors di solito non amano giocare a “style roulette”. Questo non significa che non puoi provare altri stili, significa soltanto che quando li presenti ai clienti devono avere una certa consistenza. Un certo numero di illustratori, scrittori e musicisti lavorano sotto diversi nomi per queste ragioni. Per esempio per il mio altro stile, l’alterego è Alexander Blue. E’ uno stile più colorato indirizzato ai bambini.

Avere uno “stile” significa non cambiare e non crescere mai?
No,significa solo avere consistenza.

RDD: In seguito Nate Williams propone dei sondaggi relativi allo stile nell’illustrazione, i risultati sono piuttosto interessanti. Ne riporto alcuni particolarmente ricchi di spunti di riflessione.

  • Pensi che per un illustratore sia importante avere uno stile?

83,89%  SI

  • Ti piacciono stili di illustrazioni più realistici o meno realistici?

76,68%  MENO REALISTICO

  • L’avvento del web ha influenzato lo stile nell’illustrazione?

77.70%  SI

  • Quale pensi sia la cosa più importante per guadagnarsi da vivere per un illustratore?

44.52%  UNO STILE UNICO
28,39%  DEI BUONI CONCEPTS
14,19&  LA PERSONALITA’

  • Ti sei mai sentito limitato dal tuo stile?

65,51%  SI

Ti potrebbero interessare:

Commenti

commenti

    1. cecilia 26 settembre 2010
    2. Dama di Picche (Flavia) 27 settembre 2010
    3. Adele 29 settembre 2010
    4. Adele 11 ottobre 2010
    5. Elisa.M 1 novembre 2010

    Scrivi un commento