Note: “Il fattore accidentale”

Alcuni disegni riescono, altri no.
A volte i primo tratto ti porta naturalmente al secondo, e così via. Altre volte invece, il primo tratto non ti porta da nessuna parte.
La differenza?
Gli esperti d’arte concordano: fortuna.
Alcuni disegni nascono con la camicia, altri no. Ma non preoccuparti.
Ecco un modo per ribaltare questa regola a tuo esclusivo vantaggio:
Quando un disegno funziona è tutto merito tuo.
 Quando non va, è colpa del disegno.

 

rdd_tiurina_bouquetman
Marija Tiurina

 

 

Il tuo obiettivo naturalmente, è mettere le cose in modo che il fattore fortuna lavori a tuo favore, così il fattore accidentale non avrà alcun peso. Ma questo è praticamente impossibile e, se ti ritrovi a osservare il tuo disegno dicendo “Mi pare abbastanza bello…(pausa). Ma l’ho fatto proprio io?” beh, allora sei sulla buona strada e il fattore accidentale sta cominciando a lavorare per te. E non per caso.

(Quentin Blake e John Cassidy)

Ti potrebbero interessare:

Commenti

commenti